Il racconto di Antonella e Giorgia | Training Course Erasmus+ "Hours of Intercultural Dialogue" a Celje, Slovenia


Tutto è partito da un annuncio visto sulla pagina Facebook dell’associazione e da due ragazze stanche della monotonia quotidiana con tanta voglia di fare un’esperienza fuori dall’ordinario.
Così, abbiamo deciso istintivamente di lanciarci a capofitto in questa esperienza e partecipare al Training course, nonostante fosse la nostra prima volta e quindi, la nostra conoscenza riguardo il mondo Erasmus + fosse veramente poco approfondita. 
Partiamo e (nonostante le varie peripezie incontrate durante il viaggio di andata) arriviamo a Celje nel MCC Hostel, dove veniamo accolte calorosamente dalle trainers e dagli altri partecipanti, infatti grazie a loro, i timori e dubbi che affollavano le nostre menti vengono subito spazzati via.
Eravamo 16 partecipanti, rappresentanti i 9 paesi coinvolti: Slovenia, Estonia, Lituania, Bulgaria, Francia, Spagna, Grecia, Malta e Italia. 
Dal giorno successivo e per i restanti, abbiamo partecipato a lezioni sempre diverse e coinvolgenti, composte da giochi, energizers, discussioni e piccole rappresentazioni teatrali che trattavano, in modo non convenzionale, temi d’attualità, collegati all’odio in ogni sua forma e alle diversità di ogni tipo (fisiche, razziali, etniche, religiose e sessuali) e più in generale, tutte le cause della diffusione di stereotipi e ‘barriere’ nella società.
Ci siamo immerse completamente nello spirito del Training course, apprendendo un sacco di nozioni a noi sconosciute e automaticamente arricchendo il nostro inglese, siamo diventati un team compatto, formato da persone fantastiche, prive di pregiudizi e rispettose nei confronti altrui.
Abbiamo avuto la fortuna di entrare in contatto con gente completamente diversa da noi, ascoltare i loro racconti e restare stupefatte dalla grande dedizione e umiltà che impiegano in queste cause.
La nostra visione della vita, la percezione dell’altro e del “diverso” e il nostro modo di pensare sono cambiati grazie a questa esperienza, che ci ha migliorato in tutto.
Un ringraziamento particolare va all’associazione Beyond Borders per averci dato questa grande occasione, siamo così soddisfatte e porteremo con noi sempre un bellissimo ricordo di questa esperienza.
Alla prossima, speriamo il prima possibile! :)
Giorgia & Antonella

Social

buzzoole code

Archivio news

Visits