Seminario Erasmus+ "Beyond - Rethinking Intercultural Learning" - I pensieri, i risultati e le foto!

Dal 28 giugno al 3 luglio 2015 si è tenuto a Corato il seminario europeo Beyond - Rethinking Intercultural Learning organizzato dall'Associazione Culturale Beyond Borders. Il progetto è stato realizzato con il supporto dellAgenzia Nazionale per i Giovani nell’ambito del programma Erasmus+ promosso e sostenuto dalla Commissione Europea.
Al progetto hanno partecipato 22 youth workers provenienti da Italia, Serbia, Cipro, Lettonia, Spagna, Bulgaria, Paesi Bassi, Albania, Polonia, Romania e Turchia. I partecipanti sono rappresentanti o volontari di organizzazioni internazionali che lavorano nell'ambito del programma Erasmus+.

Lo scopo principale del progetto è stato quello di fornire ai partecipanti competenze sull'apprendimento interculturale attraverso attività di educazione non formale. 
[In questo articolo abbiamo già parlato di apprendimento interculturale e dei temi del seminario.]
Oltre alle attività ordinarie del seminario, i partecipanti sono stati immersi nella vita  attiva della città di Corato, incontrando e conoscendo i cittadini, i negozianti, i giovani.
In particolare, nella serata del 1 luglio gli ospiti internazionali del seminario hanno organizzato una Serata Interculturale e "Interpersonale", durante la quale hanno potuto presentare pietanze e bevande tipiche dei loro paesi di provenienza, hanno raccontato storie, insegnato alcune parole della propria lingua madre e mostrato i loro balli e costumi tradizionali.
Durante l’intera durata del progetto l’Associazione Beyond Borders ha gestito logistica e attività. L'associazione ringrazia il prezioso team di Trainer: Salvi Greco, Panayiotis Theodorou e Milena Nicolic, una combinazione di energia e creatività senza i quali il seminario non avrebbe preso forma. 
La collaborazione tra il nostro staff, il team dei trainer, i partecipanti e i rappresentanti delle associazioni partner è stata essenziale per i grandiosi risultati del progetto!
Un altro ringraziamento speciale va all'Albergo Tripoli e al suo staff: gentile e disponibile con i nostri ospiti, e con i quali si è creato un rapporto cordiale e di fiducia.

Il racconto dell'esperienza è concluso, lasciamo l'ultima parola a Romeo, uno dei due partecipanti coratini del Seminario:
"Ho vissuto diverse esperienze all'estero grazie ai progetti europei, ma mai avrei pensato che proprio la mia città, una cittadina di provincia talvolta restìa ad aprirsi a nuove prospettive, sarebbe diventata promotrice e veicolo di progetti miranti allo scambio interculturale.
Ed infatti, è stato a dir poco strepitoso e gratificante ricevere più di 20 giovani da 10 nazioni diverse e poter mostrare loro le bellezze dapprima della nostra città e poi della nostra Regione. Ciò che più mi ha colpito, infatti, è stato vedere quanto la semplicità della nostra terra venisse percepita con stupore dagli occhi di chi la osservava.

Fatta questa premessa, mi preme evidenziare quanto questa esperienza sia stata formativa sia da un punto di vista personale che da un punto di vista potenzialmente professionale, in quanto mirante ad una approfondita conoscenza di se stessi, delle proprie potenzialità, abilità e capacità di aprirsi a punti di vista ed opinioni diverse mediante un approccio informale e ludico.

Tutto questo grazie all’Associazione Beyond Borders che è stata capace di aprire nella città di Corato una finestra sull’Europa e di valorizzare gli unici protagonisti di questi progetti: i giovani europei."




Social

buzzoole code

Archivio news

Visits